Forme di assistenza sanitaria integrativa

Le principali forme di assistenza e copertura sanitaria si articolano in tre differenti tipologie. Per ognuna di queste si possono identificare tre aree di prestazioni e servizi

ASSICURAZIONI

Questo tipo di copertura permette di assicurare dai problemi di salute, di usufruire di determinate prestazioni a fronte del pagamento di un premio.

Esistono sul mercato varie opzioni e si differenziamo tra loro principalmente per:

  • il massimale (la somma massima che la compagnia di assicurazione erogherà in caso di necessità)
  • la franchigia (la parte di spesa che il cliente terrà a proprio carico)
  • il premio (la tariffa che l’assicurato paga ogni anno per la copertura)
  • le prestazioni sanitarie garantite (variamo in base alle condizioni scelte e al premio pagato)

ENTI, CASSE E SOCIETA’ DI MUTUO SOCCORSO

Hanno esclusivamente fini assistenziali, in conformità a disposizioni di contratto o di regolamento aziendale che non rientrano nell’ambito dell’ operatività dei fondi sanitari integrativi e che riconoscono prestazioni sanitarie e socio-sanitarie secondo i propri statuti e regolamenti.

I costi di compartecipazione alla spesa sono sostenuti dai cittadini nella fruizione delle prestazioni del Servizio Sanitario Nazionale insieme agli oneri per l’accesso alle prestazioni erogate in regine di libera professioni intramuraria.

FONDI SANITARIA INTEGRATIVI

Si dividono in

  • Collettivi

quando previsti dal CCNL o da Albi Professionali. In questo caso i beneficiari

sono quasi esclusivamente i lavoratori e/o i loro familiari

  • Aziendali

quando assumono una valenza di benefit per il lavoratore. Spesso sono estesi anche al nucleo familiare.

Erogano prestazioni di natura assistenziale e socio-sanitaria rientranti tra quelle individuate dal Dlgs n. 502/1992:

  • prestazioni integrative e sostitutive a quelle del Sistema Sanitario Nazionale come ricoveri, visite specialistiche e diagnostiche, riabilitazione, odontoiatria, ecc…
  • prestazioni socio-sanitarie erogate in strutture accreditate residenziali e semiresidenziali oppure in forma domiciliare
  • prestazioni socio-sanitarie non comprese nei livelli essenziali di assistenza
  • prestazioni finalizzate al recupero della salute di soggetti temporaneamente inabilitati da malattia o infortunio per la parte non garantita dalla normativa vigente
  • prestazioni di assistenza odontoiatrica non compresa nei livelli essenziali di assistenza per prevenzione, cura e riabilitazione di patologie odontoiatriche.

 

One thought on “Forme di assistenza sanitaria integrativa

  1. Ciao, questo è un commento.
    Per cancellare un commento effettua la login e visualizza i commenti agli articoli. Lì troverai le opzioni per modificarli o cancellarli.

Comments are closed.